PORTERI - Brescia (4)
 
“"Sarò monotono, ma se ne vale la pena, perché no???"”

Come ho detto nel titolo, sarò monotono, ma frequentare questo locale vale sempre la pena. E' inutile parlare dell'ambiente, ormai descritto e ridescritto nelle mie precedenti visite. Qui è il trionfo della cucina dovuto alla bravura della signora Graziella e del "maestro" Marco (figlio). Nelle varie visite, non tutte recensite altrimenti ci vorrebbe un volume solo per loro, c'è sempre qualche novità che attira la mia attenzione. Francesca in sala, quando riceve il cliente, è sempre sorridente e questo oltre ad essere un buon segno è anche segno di ottima educazione. Nella visita odierna ho assaggiato un risotto agli spinacini e gorgonzola dolce, è quasi inutile dirlo, una bontà. Come seconda portata, una interessante tartare di cavallo con uovo, senape ed insalatina ha fatto bella mostra di sé oltre ad essere stata molto apprezzata.Un Lugana, bello fresco, il classico dolcetto ed il caffè hanno completato egregiamente il pranzo. Per concludere: monotono si (forse?), ma con gusto... Alla prossima....