DA VITTORIO - Brusaporto (BG)

“cosa aggiungere ai ragazzi, continuate così, le stelle non arrivano se non le meriti”
5 su 5 stelle 
 
Faccio parte del gruppo "viaggiatori gourmet" e nel tradizionale incontro annuale ho dovuto, con grandissimo dispiacere, "saltare" quello del 2011 per impegni di lavoro. La location è sicuramente intrigante e la cena in compagnia di persona speciale ne valorizzerebbe il risultato.I fratelli Cerea sono un fermento di nuove inziative, progetti e strategie senza precedenti e come diceva Vittorio "il grande" (ma non trascuriamo la mamma Bruna) una sfida naturale e necessaria, inevitabile per rispondere ancora meglio alle esigenze di un mercato in continua evoluzione.Ebbi la fortuna di conoscere papà Vittorio e vi posso garantire che mi sono trovato a mangiare il pesce anche se non era la mia passione, ma non me ne sono assolutamente pentito. La cordialità senza fronzoli e orpelli penso sia la migliore soluzione. Troppa fredda etichetta al cliente "normale" può anche dare leggermente fastidio. Mi sembra quasi inutile descrivere il menù. URGE UNA VISITA SERIA E COMPETENTE. Come dico sempre, la frequentazione di questi ristoranti deve essere fatta da persona preparata e che apprezza il tipo di cucina (naturalmente senza offesa per nessuno). Il resto alla prossima puntata. IL PREZZO, magari un piccolo ritocchino "in basso", naturalmente e vista la crisi........
 
FOTOGRAFIE